Le false accuse di stalking e il loro bel tornaconto

Da messaggio privato. Sono una ragazza di 28 anni e da un anno vivo l’inferno a causa di una legge ingiusta, quella sullo stalking. Il mio ex frequentante a seguito della scoperta del mio tradimento con il suo migliore amico ha deciso di iniziare, complice un parente penalista, a rovinarmi la vita. Non mi ha MAI bloccata su WhatsApp e ha raccolto ogni mio messaggio (in cui gli chiedevo perdono) per denunciarmi. Un Uomo di 40 anni e noto sportivo ha iniziato a denunciarmi, dicendo che aveva paura e stress.

Orgoglio ferito e Senso di rivalsa... Perché con la Riforma Orlando la sua ansia sarebbe finita con 10.000 euro. Parliamo di un soggetto che frequenta i locali abitualmente e nonostante l’abbia dichiarato non ha mai cambiato le sue abitudini. Non ha cambiato telefono. Non mi ha mai Bloccata e usciva ovunque. Mi hanno condannata a un anno e mezzo con rito abbreviato e ora inizio un appello doloroso. Erano molestie telefoniche al massimo, le mie. Pompate dai suoi amici e dal suo migliore amico che hanno testimoniato insieme a qualche mia ex amica.

Print Friendly, PDF & Email


Condividi