Stavo con una prostituta, e non lo sapevo...

Da messaggio privato. Dopo un anno di relazione e il progetto di sposarci e fare figli, ho scoperto che due notti fisse a settimana partecipava a festini hard, facendosi pagare. Tutto il mio mondo finito nel fango, in nulla. Ho cercato di incontrarla solo per dirle in faccia che persona schifosa fosse, quanto male mi avesse fatto, non altro. Non sono un violento, avevo solo bisogno di dirglielo. Ha fatto finta di non vedermi.

Allora gliel'ho scritto via email, a chiare lettere. Il giorno dopo ha cambiato numero di telefono. Venti giorni dopo mi è arrivato l'ammonimento per stalking, e non ho potuto dire una parola in mia difesa. Umiliato, oltre che distrutto da quello che era successo, la segnalo per prostituzione. Prima il poliziotto poi un PM mi hanno detto che non sono credibile, in quanto stalker. Lei ora prosegue i suoi festini, e io non so se mi riprenderò più.

Print Friendly, PDF & Email


Condividi