Conflitti verticali e orizzontali: il femminismo distraente

In un'ottica di conflitti, può il movimento femminista trovare oggi una legittimazione ideologica o una chiave interpretativa nel marxismo?