Fabrizio Marchi innesca il conformismo borghese de "Il Manifesto"

Fabrizio Marchi, esponente storico della questione maschile, si candida a Roma e parte il "fuoco amico" conformista borghese del Manifesto.