Autore: Alessio Deluca

Alessio Deluca

Giovanna Pedretti e gli spacciatori di verità

Giovanna Pedretti e gli spacciatori di verità

Colpisce nel profondo la vicenda della Sig.ra Giovanna Pedretti. Per chi non la conosce: la donna era una ristoratrice, diventata improvvisamente celebre per aver risposto in modo severo a una recensione che esprimeva critiche per

Falsificazioni mediatiche: lo spauracchio dell’ultimo incontro

Falsificazioni mediatiche: lo spauracchio dell’ultimo incontro

Ci sono due modi, non di più, per analizzare i fatti di cronaca, spesso purtroppo terribili e tragici. Il primo si basa essenzialmente su un piano emotivo, atto a suscitare nel lettore-ascoltatore-spettatore emozioni di pancia,

Gli alpini, gli stupri e gli scivoloni della Lucarelli

Gli alpini, gli stupri e gli scivoloni della Lucarelli

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Nel maggio scorso la Selvaggia nazionale si era esercitata nell'attività in cui eccelle di più: l'uso della retorica spicciola e del conflitto orientati ad arraffare quanta più attenzione mediatica e

Roccella nuovo Ministro della Famiglia: bene ma non benissimo

Roccella nuovo Ministro della Famiglia: bene ma non benissimo

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Quando è stata annunciata la composizione del nuovo Governo, il primo nella storia d'Italia guidato da una donna, ero al ristorante. C'era una TV senza volume che trasmetteva il volto

Alpini molesti: querela dell’ANA. Resa dei conti o fuoco di paglia?

Alpini molesti: querela dell’ANA. Resa dei conti o fuoco di paglia?

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] La notizia ieri è rimbalzata tra i media mainstream: l'Associazione Nazionale Alpini ha presentato diverse querele per diffamazione in relazione al recente raduno di Rimini, in occasione del quale da

Laura Boldrini a “In Onda” svela involontariamente la malafede del femminismo

Laura Boldrini a “In Onda” svela involontariamente la malafede del femminismo

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Se c'è un aspetto positivo, forse l'unico, nelle campagne elettorali, è che costringono i politici a esporsi ed esibirsi ovunque possibile. Questo garantisce a chi assiste di poter riconoscere la

Le mangiatrici di banane e la scarsa presa del femminismo oscurantista

Le mangiatrici di banane e la scarsa presa del femminismo oscurantista

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] I media si sono gettati a pesce a eseguire l'ordine impartito dalla lobby femminista di condannare senza appello l'iniziativa estiva della "Gara di mangiatrici di banane", indetta per la festa

Alpini e molestie: l’ANA gioca una partita potenzialmente cruciale

Alpini e molestie: l’ANA gioca una partita potenzialmente cruciale

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Come tutti sanno, all'ultimo raduno degli alpini organizzato a Rimini dall'ANA - Associazione Nazionale Alpini è andato in scena il solito siparietto delle invasate transfemministe di "Non una di meno",

L’Ucraina realizza la parità di genere: donne inviate al fronte

L’Ucraina realizza la parità di genere: donne inviate al fronte

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] È ingiustamente passata sotto silenzio dalle nostre parti la direttiva 321 emessa il 7 giugno scorso dal governo di Kiev, in Ucraina. Essa stabilisce che a partire dal 15 giugno

Il destino dell’umanità nelle mani di una donna: Victoria Nuland

Il destino dell’umanità nelle mani di una donna: Victoria Nuland

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Sul terribile scenario bellico in Ucraina vediamo sfilare quasi esclusivamente figure maschili. Biden, Putin, Zelenskij, ma anche altri leader europei come Macron, Sholtz, Draghi (e l'unica eccezione di fatto irrilevante