La violenza di genere non esiste (4)

In Spagna, il 15 agosto 2022 Carmen (nome di fantasia) ha sporto denuncia nei confronti del suo compagno sentimentale, relazione iniziata nel 2011, per aggressione, insulti e botte. Quando la polizia è arrivata al domicilio, «malgrado abbiano visto un uomo, vestito da uomo, non hanno potuto fare niente». Il compagno, Agustín, ora è Julia (Giulia). Secondo la documentazione, il 28 marzo 2022 aveva cambiato sesso nel Registro Civile, all’insaputa della sua compagna. A tutti gli effetti oggi Agustín è una donna. Il giudice non ha potuto emanare un ordine di allontanamento, come predispone la legge sulla violenza di genere in questi casi, e Agustín non ha dovuto allontanarsi dalla sua proprietà, come voleva Carmen. Per la legge, il conflitto è lo stesso, per esempio, a un litigio tra fratelli mal assortiti, quindi Carmen è condannata a continuare a vivere con Agustín nella stessa casa, proprietà di lui. I legali di Carmen, due attiviste femministe, hanno dichiarato che «la legge del cambio di sesso è retrograda, dittatoriale e la più sessista che ci sia» perché «i diritti decadono», «Carmen ora non ha più alcun diritto e non solo a livello penale ma anche a livello sociale; [la legge] lascia le donne senza protezione. È una follia». Ora che Carmen è trattata dalla legge alla stessa maniera di qualsiasi uomo, sarebbe interessante chiedere a queste due attiviste per quale motivo quando «i diritti decadono» a Carmen «è una follia» e quando invece decadono a qualsiasi uomo non lo è. Al di là della loro risposta, che possiamo immaginare, e della loro incoerenza, a noi interessa un’altra questione: perché questo caso specifico non è violenza di genere? Su cosa si fonda la violenza di genere per poter determinare che un caso è violenza di genere e un altro simile è violenza generica e basta?

Due settimane fa, ne La Fionda abbiamo elencato 20 notizie di cronaca, abbiamo omesso il sesso dell’autore e della vittima, e abbiamo invitato i lettori a segnalarci quali di questi casi erano violenza di genere e quali no (in fondo a questo articolo indichiamo gli autori per sesso). Per chi riusciva a individuare ogni caso, abbiamo indetto un premio. Un piccolo esperimento che può essere replicato in ogni momento, purtroppo le notizie di cronaca nera sono periodiche e inesauribili, a dimostrazione che la violenza non ha sesso. Nessuno è riuscito a rispondere in modo soddisfacente. Non bisogna essere un genio per capire che tutti i 20 episodi di cronaca elencati possono pacificamente rientrare nell’ambito di ciò che viene definito come violenza di genere (possesso, sopruso, gelosia, desiderio di recare danno…). Ma non tutte queste notizie sono ritenute dalle istituzioni pubbliche violenza di genere, malgrado i moventi e le tragiche conseguenze siano gli stessi. Se le cause, i moventi non contano, qual è dunque l’elemento discriminante della violenza di genere? Il sesso. Il sesso della vittima (donna) e il sesso dell’aggressore (uomo). Il sesso di Carmen (vittima donna) e il sesso di Agustín (aggressore uomo) è ciò che la rendono violenza di genere, non quello che è successo. Agustín però non è più un uomo, è una donna, Julia, dunque la stessa identica violenza misteriosamente è diventata ad un tratto violenza generica, non più violenza di genere. La verità è che solo il sesso determina quando una violenza è violenza di genere, tutto il resto è blabla, fumo negli occhi per giustificare l’ingiustificabile, la discriminazione su base sessuale.

riassegnazione del genere

Un mero supporto ideologico.

Ma la riflessione non si ferma qui, va ben oltre. Malgrado la violenza di genere presenti necessariamente due soggetti sessuati, la donna (vittima) e l’uomo (aggressore), e malgrado la costante propaganda che mette la donna al primo posto in ogni campagna e normativa («no alla violenza sulle donne», «misure contro la violenza sulle donne»…), il concetto di violenza di genere nasconde una carica ideologica terrificante contro gli uomini, e una preoccupazione per le donne insincera, tanto è vero che basta fare un altro piccolo esperimento per accorgersene. Istituzioni pubbliche e femministe sono a conoscenza e conteggiano le donne uccise (o maltrattate) per violenza di genere, cioè da uomini: ogni ora, ogni tre giorni, ogni settimana, ogni anno o dopo dieci anni. Al di fuori di queste vittime femminili, queste stesse femministe non sanno riportare gli stessi dati per altre categorie sociali (uomini, anziani, bambini…), se ne infischiano, e fin qui niente di nuovo. Quello che genera stupore, e che dimostra quanto la loro preoccupazione per le donne sia insincera, e che non conoscono né conteggiano il numero complessivo di donne uccise o maltrattate – comprese dunque le donne vittime di altre donne –, né conoscono né si interessano tra l’altro per il numero di donne morte per qualsiasi altra causa che non sia la violenza commessa dagli uomini, non conoscono spesso nemmeno quale sia la prima causa di morte delle donne.

In linea di massima le femministe non si preoccupano per le altre sofferenze e cause di morte delle donne, malgrado siano molto più micidiali. Le uniche morti di donne che interessano loro sono quelle per violenza maschile. E nell’ambito specifico della violenza, nessuna femminista si preoccupa della violenza sulle donne commessa da altre donne. A questo proposito non promuovono campagne, né studi e né aiuti per le donne, nessuna femminista organizza manifestazioni per fermare la violenza sulle figlie da parte delle madri. A loro non interessa tutelare tutte le donne, ma le donne che servono a puntellare il loro discorso ideologico. Lo slogan “no alla violenza sulle donne”, non riguarda affatto tutte le donne vittime di violenza, ma solo le donne vittime di uomini. La lotta contro la violenza sulle donne quindi non è una lotta per salvaguardare le donne vittime di violenza, ma si focalizza sulla colpevolizzazione del carnefice maschio. Dei due soggetti presenti all’interno del concetto ideologico di violenza di genere, il protagonista principale non è la donna, è l’uomo, che deve essere punito. La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, ricorrenza istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite per il 25 novembre, in realtà si dovrebbe intitolare Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne agita dagli uomini. La violenza contro le donne agita dalle donne non interessa a nessun, men che meno all’ONU.

donne lite

Le soluzioni ai 20 casi del quiz.

Di seguito sveliamo il sesso degli autori dei venti casi citati nell’articolo di due domeniche fa:

  1. DONNA https://www.corriere.it/cronache/12_maggio_14/gasperetti-livorno-uomo-evirato_b9f8194a-9da5-11e1-99ad-758cf3da80f7.shtml
  2. UOMO https://sevilla.abc.es/sevilla/sevi-personas-mas-detenidas-asesinato-virginia-mujer-encontrada-junto-guadalquivir-202206221959_noticia.html
  3. DONNA https://www.elmundo.es/comunidad-valenciana/2019/12/11/5defc8ec21efa0167c8b458e.html
  4. DONNA https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/08/22/scopre-che-il-marito-la-tradisce-lo-uccide-e-ne-cucina-alcune-parti-del-corpo-arrestata-22enne/6770847/
  5. DONNA https://informalia.eleconomista.es/informalia/actualidad/noticias/7640969/06/16/Patrick-Swayze-su-viuda-le-pegaba-punetazos-y-bofetadas-hasta-enfermo.html
  6. UOMO https://www.niusdiario.es/sociedad/igualdad/isabel-velasco-deja-dos-hijos-huerfanos-asesinada-expareja-restaurante-maqueda-toledo_18_3292023954.html
  7. UOMO https://elpais.com/sociedad/2022-05-02/asesinada-una-mujer-delante-de-sus-tres-hijos-en-tarancon-en-un-nuevo-caso-de-violencia-machista.html
  8. DONNA http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2002/07/31/accoltella-ex-fidanzato-fuori-dalla-discoteca.html
  9. DONNA https://torino.corriere.it/cronaca/22_giugno_02/torino-scrive-all-amante-se-mi-trovano-morto-stata-mia-moglie-vedova-processo-omicidio-93088344-e249-11ec-9f19-f9603cda965c.shtml
  10. UOMO https://www.segre.com/es/noticias/panorama/2022/07/02/asesinada_una_joven_19_anos_por_exnovio_parla_176314_1106.html
  11. DONNA http://www.periodistadigital.com/reinformacionbalear/mallorca/2016/04/04/la-cocainomana-que-ha-despellejado-a-su-marido-en-mallorca-y-le-ha-dado-los-trozos-a-su-perro.shtml
  12. DONNA http://www.ideal.es/nacional/201605/23/chica-mato-novio-porque-20160520145952.html
  13. UOMO https://www.elconfidencial.com/espana/2022-10-05/asesino-esther-violencia-genero-torrejon-incendio-entrevista_3501617/
  14. DONNA https://www.corriere.it/esteri/19_gennaio_06/lui-respinge-lei-invia-159mila-messaggi-dieci-mesi-preparero-sushi-tuoi-reni-a9ae7cfc-117d-11e9-9792-87746038bd2f.shtml
  15. DONNA http://www.abc.es/recreo/abci-joven-evita-carcel-despues-apunalar-novio-drogada-porque-estudiante-extraordinaria-201705211339_noticia.html
  16. DONNA https://www.elespanol.com/reportajes/20221031/olivia-anos-madre-despues-diera-custodia-padre/714928710_0.html / https://www.libertaddigital.com/espana/politica/2022-11-01/irene-montero-condena-el-ultimo-asesinato-machista-y-olvida-el-de-una-madre-a-su-hija-por-perder-la-custodia-6949377/
  17. UOMO https://www.20minutos.es/noticia/4980736/0/un-fallo-judicial-garrafal-un-cuchillo-de-cocina-amenazas-todo-lo-que-se-sabe-del-crimen-del-nino-de-11-anos-en-sueca/
  18. DONNA https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/21_marzo_08/cisliano-donna-uccide-figlia-due-anni-poi-tenta-suicidio-68f5ca76-7fda-11eb-a06c-fddde4eb7de2.shtml
  19. DONNA https://www.ilmessaggero.it/primopiano/esteri/madre_brucia_vive_figlie_belgio-863211.html
  20. DONNA http://www.abc.es/madrid/20151016/abci-visitar-hijo-cementerio-201510152010.html
Print Friendly, PDF & Email


Condividi