Tag: discorsi d’odio

Davide Stasi non diffamò la “pasionaria” femminista: querela archiviata

Davide Stasi non diffamò la “pasionaria” femminista: querela archiviata

È stata archiviata definitivamente qualche giorno fa l'ennesima querela per diffamazione presentata contro di me. Oggetto della querela era questo articolo del vecchio blog personale "Stalker sarai tu". In esso si dava conto della ferocissima

“Digital Services Act”, ovvero il cappio delle élites sull’informazione globale

“Digital Services Act”, ovvero il cappio delle élites sull’informazione globale

Dallo scorso ottobre è in vigore il “DSA”, Digital Services Act, legge europea che sulla carta nasce per apportare maggiori tutele e garanzie sui contenuti delle grandi piattaforme del web, ma di fatto offre strumenti

I deliri d’odio del femminismo

I deliri d’odio del femminismo

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Il governo di Spagna, nella circolare 7/2019 della Gazzetta ufficiale spagnola [«BOE» núm. 124, 2.5 – h) Razones de género], ha chiarito come interpretare i discorsi d'odio, reato nel codice

Un solo soggetto nel mirino: l’uomo bianco etero

Un solo soggetto nel mirino: l’uomo bianco etero

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] «L'identità dell'uomo bianco eterosessuale è soggetta al terrore che altri scoprano che è debole. Ecco perché è così pericolosa: per dimostrare che non è così, l'uomo bianco ricorre a comportamenti

Genitore 1 e 2, le priorità e le minacce a Padre Patriciello

Genitore 1 e 2, le priorità e le minacce a Padre Patriciello

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Mille, forse anche di più, sono le priorità del nostro paese oggi. C'è davvero, e purtroppo, l'imbarazzo della scelta, specie dopo il passaggio, e a quanto pare la permanenza, di