Tag: ministero della famiglia

Il DDL Zan esce dalla porta e rientra da diverse finestre

Il DDL Zan esce dalla porta e rientra da diverse finestre

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] "It's all about money" (è tutta una questione di soldi). Con questo concetto si ha spesso, troppo spesso, la tendenza a classificare le anomalie che si manifestano nel contesto politico

Ancora Elena Bonetti, l’amica dei centri antiviolenza

Ancora Elena Bonetti, l’amica dei centri antiviolenza

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Draghi, Draghi… ancora la Bonetti? Capisco la necessità di tenere tutti buoni, capisco la spartizione della mangiatoia al gregge, capisco pure il ripescaggio di Silvio, dei due Mattei e di

Alienazione parentale: pure la piccola Malta fa meglio di noi

Alienazione parentale: pure la piccola Malta fa meglio di noi

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Malta è una sorta di "mondo a parte", sotto tanti profili. È un'isola piccola ma densamente popolata, collocata a metà tra Europa occidentale e Nord Africa. Gode di un'orgogliosa identità

Regione Lazio: per Capodanno un’orgia di benefit all’Antiviolenza Srl

Regione Lazio: per Capodanno un’orgia di benefit all’Antiviolenza Srl

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Ne dà notizia il sito stesso della Regione Lazio: nel bilancio previsionale 2021-2023 il Consiglio Regionale ha deliberato praticamente un raddoppio delle risorse destinate alle cosiddette "Pari Opportunità": più di 2

Se 17 miliardi vi sembrano pochi (per ribellarvi)

Se 17 miliardi vi sembrano pochi (per ribellarvi)

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Ha fatto molto scalpore in questi giorni la proposta di ripartizione dei 192 miliardi di euro del “Recovery Fund”. È circolato in rete un grafico del TG5 dove appare al

Femminismo tossico: se l’Italia piange, la Germania non ride

Femminismo tossico: se l’Italia piange, la Germania non ride

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] di Alessio Deluca. Butti un occhio sulla Germania e capisci che tutto il mondo è paese e che mal comune mezzo gaudio. I proverbi adatti alla situazione si sprecano, dopo