Tag: violenza sessuale

Stupro della Fortezza: la CEDU contro i giudici che indagano

Stupro della Fortezza: la CEDU contro i giudici che indagano

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] «Assolti da stupro di gruppo nel 2015, la Corte europea dei diritti umani condanna l’Italia: nella sentenza pregiudizio verso le donne»: così il Fatto Quotidiano. Il titolo è fuorviante, crea un

Donna di 42 anni stupra diciassettenne (l’avete letto da qualche parte?)

Donna di 42 anni stupra diciassettenne (l’avete letto da qualche parte?)

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Troppo impegnati a scavare nella vicenda di Ciro Grillo, come prima lo erano nella vicenda di Alberto Genovese, simboli assoluti di maschilità tossica e cultura dello stupro, i media italiani

È stupro quando la donna decide che lo sia

È stupro quando la donna decide che lo sia

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Un articolo pubblicato su "laleggepertutti.it" titola: «Quando non è stupro». La risposta sintetica: mai. Non c’è scampo, è stupro quando la donna decide che lo sia. Qualsiasi episodio potrebbe essere classificato

Stupro e consenso: la versione di Jennifer

Stupro e consenso: la versione di Jennifer

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Non conosciamo Jennifer Mezzetta, non è tra i follower di questo sito o dei suoi canali social. Ci è stato segnalato un suo post pubblico su Facebook contenente alcune riflessioni

In Scozia gli effetti tragicomici della psicolandia “queer”

In Scozia gli effetti tragicomici della psicolandia “queer”

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Le prime conseguenze della folle ideologia che ci circonda iniziano a deflagrare. Ecco cosa succede quando la percezione di qualcuno, la sua convinzione personale e la sua visione (distorta) prendono

Caso Martina Rossi: una sentenza compromissoria e ideologica

Caso Martina Rossi: una sentenza compromissoria e ideologica

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Dice: alla fine giustizia è fatta. Giustizia? Ne siamo proprio sicuri? A noi non pare. La vicenda della povera Martina Rossi si trascina da dieci anni, da quando la giovane

Archiviati i ragazzi del “Centro Stupri” (il doppio standard delle magliette)

Archiviati i ragazzi del “Centro Stupri” (il doppio standard delle magliette)

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Tema: come perdere tempo e intasare ulteriormente una giustizia già congestionata? Svolgimento: si imbastisce un processo ideologico. Udine, estate 2020: otto ragazzini lanciano un’iniziativa goliardica, inventano la fondazione di un finto Centro

Consenso femminile e stupro: istruzioni per l’uso

Consenso femminile e stupro: istruzioni per l’uso

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Prendendo spunto dal fatto del Grillo gridante e dal presunto stupro commesso da suo figlio, ritengo opportuno fotografare nuda e cruda la realtà dei fatti per come sono oggi, ad

Beppe Grillo ha detto cose giuste (anche se in modo sbagliato)

Beppe Grillo ha detto cose giuste (anche se in modo sbagliato)

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Sul caso Ciro Grillo in realtà non c'è molto da dire. C'è un'accusatrice, presunta vittima di stupro, e un accusato (in realtà più di uno), presunto autore dello stupro, punto.

Violenza sessuale: vittima solo quando non conviene più

Violenza sessuale: vittima solo quando non conviene più

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Assolto perché la vittima “Non grida, non urla, non piange”. Questo è il titolo col quale viene data la notizia dell’assoluzione di un coordinatore della Croce Rossa, accusato di violenza