Tag: Legge 54/2006

Violenze e affidi: anche il ministro Roccella è affetta da strabismo?

Violenze e affidi: anche il ministro Roccella è affetta da strabismo?

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Su Facebook il neoministro per la Famiglia, Onorevole Eugenia Roccella, riporta un suo intervento su "Avvenire" relativo a una sentenza della CEDU su violenza e tutela di minori: Una presa

Mistificazioni al capolinea: la parola a Giuseppe Apadula

Mistificazioni al capolinea: la parola a Giuseppe Apadula

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Abbiamo trattato moltissimo, sia nel blog precedente che su questo sito, la vicenda che contrappone Giuseppe Apadula e Laura Massaro, ex compagni e genitori di L., oggi minorenne, finito suo

We should ask forgiveness from the fathers and sons of the future

We should ask forgiveness from the fathers and sons of the future

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] The EU PNRR funds will only be disbursed in return for a series of reforms, including that of the judicial system. Thus, among other things, the reform of the civil

Dovremmo chiedere perdono ai padri e ai figli del futuro

Dovremmo chiedere perdono ai padri e ai figli del futuro

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] I fondi del PNRR verranno erogati soltanto a fronte di una serie di riforme, inclusa quella del sistema giudiziario. In Parlamento si discute così, tra le altre cose, la riforma

Gli emendamenti Valente e lo stravolgimento dei diritti dei minori

Gli emendamenti Valente e lo stravolgimento dei diritti dei minori

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Come abbiamo rilevato ieri, è in atto un maldestro tentativo di storpiare il testo della riforma del processo civile, inserendo emendamenti funzionali a rendere efficaci tutte le denunce di violenza,

Uomini e padri sotto attacco. Tutti uniti per fermare il blitz di Valente & Co.

Uomini e padri sotto attacco. Tutti uniti per fermare il blitz di Valente & Co.

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Ci siamo: finalmente hanno gettato la maschera. In effetti tutto il balletto delle molte iniziative prese finora, solo apparentemente scollegate o finalizzate a tenere vive le tematiche-chiave del femminismo d'affari,

Laura Massaro e le complici che giustificano la latitanza

Laura Massaro e le complici che giustificano la latitanza

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Provate per un attimo a immaginare che a un uomo, dopo un lungo e complesso iter processuale, venga tolta la responsabilità genitoriale perché ritenuto dannoso per il figlio. Immaginate che

Alle prossime elezioni, o demoni, ricordatevi della Giannone

Alle prossime elezioni, o demoni, ricordatevi della Giannone

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Come si è raccontato ieri, infuria la tempesta attorno alla latitanza di Laura Massaro, volente o nolente diventata simbolo e ultima trincea del peggior femminismo associativo e politico del nostro

La Commissione Femminicidio parla di alienazione (ma non della latitanza della Massaro)

La Commissione Femminicidio parla di alienazione (ma non della latitanza della Massaro)

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] Oggi avrà luogo un evento lungamente atteso. Alle ore 12.00, sulla webTV del Senato e sul canale 3 di YouTube del Senato, andrà in onda la presentazione del "Rapporto sulla

“Differenza Donna” e le vane barricate per Laura Massaro

“Differenza Donna” e le vane barricate per Laura Massaro

[su_table][responsivevoice_button voice="Italian Female" buttontext="Ascolta l'articolo"][/su_table] La vicenda Massaro continua a tenere banco. Non poteva essere diversamente visto l’accanimento messo in mostra dalla mole di follower sui social, persone comuni, amministratori locali, enti, agenzie di stampa,